Messaggio più recente

Sedie design

sedie design

I designer progettano soluzioni d’arredo capaci di essere funzionali, ma allo stesso tempo anche belle e creative: potremmo proprio per questo motivo definire il design come una continua ricerca estetica e come la progettazione di ciò che può essere definito bello. Si tratta di un’opera creativa che solo grandi menti sono in grado di compiere e non a caso infatti i designer davvero famosi sono pochi, si contano sulle dita delle mani. I designer devono inoltre prestare una grande attenzione ai materiali utilizzati, cercando di andare alla scoperta di quali siano i migliori per la nostra epoca contemporanea e di come eventualmente possano anche essere trasformati in modo da renderli più interessanti, belli, resistenti. Basti pensare, giusto per fare un esempio, alla rivoluzione che la Kartell ha portato nel mondo dell’arredamento: la prima azienda infatti ad aver utilizzato la plastica per i mobili, debitamente però lavorata in modo da risultare indistruttibile. Capite bene che un settore di questa tipologia è in continuo movimento: se c’è ricerca e voglia di innovazione, è ovvio che non ci sia alcun tipo di staticità, ma anzi un mare di idee che anno dopo anno si trasformano, mutano veste, si intrecciano in modo sempre più intenso con il progresso che la nostra società sta compiendo.

Sedie design: un settore in continua crescita

 

Si nota un movimento particolarmente intenso soprattutto nel settore delle sedie di design. Dopotutto infatti sono proprio le sedie ad aver cambiato radicalmente il loro status con l’arrivo dei designer. Inizialmente la sedia infatti era un prodotto tipicamente artigianale, un oggetto che era composto da molti pezzi che, in varie modalità, venivano poi assemblati tra loro. Le sedie di design non hanno più queste caratteristiche. Tanto per cominciare non si tratta di realizzazioni artigianali perché vengono prodotte in serie e risultano quindi riproducibili senza grandi difficoltà. In secondo luogo non sono quasi mai realizzate con molti pezzi assemblati tra loro: nella stragrande maggioranza dei casi si tratta anzi di un pezzo unico e anche a questo si deve la loro estrema resistenza sia all’usura che agli urti, anche a quelli più violenti.…

Rianimazione l’importanza del primo soccorso

rianimazione primo soccorso

Gli incidenti purtroppo sono all’ordine del giorno. E non stiamo di certo solo parlando degli incidenti automobilistici, anche in casa infatti è sempre possibile che accada qualcosa di brutto. Basta un momento di disattenzione ed è possibile ad esempio cadere dalle scale andando a sbattere la testa in modo violento, giusto per fare un esempio di un incidente davvero molto comune. Gli incidenti sono all’ordine del giorno poi anche sul posto di lavoro, nei negozi, nei ristoranti.

In tutte queste situazioni la prima cosa da fare è chiamare un’ambulanza. È davvero molto importante infatti che arrivi sul luogo un medico che possa intervenire nel miglior modo possibile per far sì che il problema venga arginato del tutto e che la persona che ha subito l’incidente possa tornare a sentirsi meglio.

Rianimazione: massaggio cardiaco, respirazione bocca a bocca e importanza del primo soccorso

 

Sarebbe però consigliabile che tutte le persone adulte seguissero un corso di primo soccorso. Pensateci un attimo, se tutti sapessimo come comportarci sarebbe possibile intervenire in modo tempestivo. Ovviamente anche nel caso di persone preparate con un corso di questa tipologia, la prima cosa da fare è chiamare l’ambulanza, ma prima ancora che arrivi un medico è possibile dare una mano, iniziando ad esempio il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca.

Nel caso di persone incoscienti è infatti proprio questa manovra che è necessario effettuare, manovra che tutti abbiamo avuto modo di vedere nei film e che proprio per questo motivo crediamo di saper praticare alla perfezione. Sembra facile infatti, ma ci sono alcune importanti regole da seguire per evitare di arrecare più danni di quelli che già sono stati fatti. Proprio per questo motivo è necessario che sia un medico a spiegare in modo accurato tutti i passaggi che devono essere effettuati. Il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca devono essere spiegati in modo teorico ovviamente, ma è molto importante che vi sia anche una parte pratica, che nei corsi di solito viene effettuata su dei manichini appositamente realizzati.

Non solo, un corso può aiutare a scoprire anche come trattare i bambini …

Disturbi di personalità

disturbi di personalita

I disturbi della personalità possono rendere difficile il normale svolgimento delle attività quotidiane e la capacità di relazionarsi con gli altri. Ma quali sono i disturbi della personalità più diffusi nella nostra epoca contemporanea? Il più diffuso in assoluto è a quanto pare il narcisismo, anche conosciuto come sindrome narcisistica.

Pensiamo per un attimo alle azioni che tutti ormai siamo soliti compiere ogni giorno sul web. Tutti ci scattiamo dei selfie direttamente dal nostro smartphone e li postiamo sui social netwrok con la speranza, inutile negarlo, che qualcuno metta un like o lasci un commento e che quelle fotografie quindi piacciano. Non si tratta di per sé di un comportamento malato, ma quando inserire delle immagini sul web diventa una vera e propria ossessione allora è possibile parlare di un comportamento psicopatologico che ha bisogno di aiuto. Per ossessione si intende: il desiderio di postare quante più immagini possibile, la sensazione di ansia nell’attesa che qualcuno noti in modo positivo quelle immagini, la sensazione di depressione nel momento in cui invece quelle immagini non vengono apprezzate come desiderato, l’incapacità di concentrarsi sugli altri oltre che su se stessi.

Disturbi di personalità il narcisismo tra i disturbi oggi più diffusi

 

Immagine dopo immagine è facile rendersi conto della presenza di una sindrome di questa tipologia: qualcosa cambia in quelle foto perché il linguaggio del corpo diventa sempre più sprezzante, altezzoso, volutamente violento per suscitare in modo immediato una reazione da parte degli altri. Non solo, una persona narcisistica intraprenderà online delle relazioni solo ed esclusivamente con coloro che la ammirano e che hanno lasciato commenti positivi e con il passare del tempo è possibile che solo quei rapporti online diventino per il narcisista reali.

Coloro che soffrono di questo disturbo di personalità tipico della nostra epoca contemporanea potrebbero non rendersi conto di quanto sia grave la loro condizione. Proprio per questo motivo si consiglia ad amici e parenti di cercare di aprire al malato gli occhi sulla realtà e sulle possibili implicazioni negative che questi atteggiamenti hanno sulla vita. Considerando però che coloro che soffrono di disturbi della personalità possono …