Arredamento

Sedie design

sedie design

I designer progettano soluzioni d’arredo capaci di essere funzionali, ma allo stesso tempo anche belle e creative: potremmo proprio per questo motivo definire il design come una continua ricerca estetica e come la progettazione di ciò che può essere definito bello. Si tratta di un’opera creativa che solo grandi menti sono in grado di compiere e non a caso infatti i designer davvero famosi sono pochi, si contano sulle dita delle mani. I designer devono inoltre prestare una grande attenzione ai materiali utilizzati, come nei casi dei divani moderni, cercando di andare alla scoperta di quali siano i migliori per la nostra epoca contemporanea e di come eventualmente possano anche essere trasformati in modo da renderli più interessanti, belli, resistenti. Basti pensare, giusto per fare un esempio, alla rivoluzione che la Kartell ha portato nel mondo dell’arredamento: la prima azienda infatti ad aver utilizzato la plastica per i mobili, debitamente però lavorata in modo da risultare indistruttibile. Capite bene che un settore di questa tipologia è in continuo movimento: se c’è ricerca e voglia di innovazione, è ovvio che non ci sia alcun tipo di staticità, ma anzi un mare di idee che anno dopo anno si trasformano, mutano veste, si intrecciano in modo sempre più intenso con il progresso che la nostra società sta compiendo.

Sedie design: un settore in continua crescita

 

Si nota un movimento particolarmente intenso soprattutto nel settore delle sedie di design. Dopotutto infatti sono proprio le sedie ad aver cambiato radicalmente il loro status con l’arrivo dei designer. Inizialmente la sedia infatti era un prodotto tipicamente artigianale, un oggetto che era composto da molti pezzi che, in varie modalità, venivano poi assemblati tra loro. Le sedie di design non hanno più queste caratteristiche. Tanto per cominciare non si tratta di realizzazioni artigianali perché vengono prodotte in serie e risultano quindi riproducibili senza grandi difficoltà. In secondo luogo non sono quasi mai realizzate con molti pezzi assemblati tra loro: nella stragrande maggioranza dei casi si tratta anzi di un pezzo unico e anche a questo si deve la loro estrema resistenza sia all’usura che …