Disturbi di personalità

disturbi di personalita

I disturbi della personalità possono rendere difficile il normale svolgimento delle attività quotidiane e la capacità di relazionarsi con gli altri. Ma quali sono i disturbi della personalità più diffusi nella nostra epoca contemporanea? Il più diffuso in assoluto è a quanto pare il narcisismo, anche conosciuto come sindrome narcisistica.

Pensiamo per un attimo alle azioni che tutti ormai siamo soliti compiere ogni giorno sul web. Tutti ci scattiamo dei selfie direttamente dal nostro smartphone e li postiamo sui social netwrok con la speranza, inutile negarlo, che qualcuno metta un like o lasci un commento e che quelle fotografie quindi piacciano. Non si tratta di per sé di un comportamento malato, ma quando inserire delle immagini sul web diventa una vera e propria ossessione allora è possibile parlare di un comportamento psicopatologico che ha bisogno di aiuto. Per ossessione si intende: il desiderio di postare quante più immagini possibile, la sensazione di ansia nell’attesa che qualcuno noti in modo positivo quelle immagini, la sensazione di depressione nel momento in cui invece quelle immagini non vengono apprezzate come desiderato, l’incapacità di concentrarsi sugli altri oltre che su se stessi.

Disturbi di personalità il narcisismo tra i disturbi oggi più diffusi

 

Immagine dopo immagine è facile rendersi conto della presenza di una sindrome di questa tipologia: qualcosa cambia in quelle foto perché il linguaggio del corpo diventa sempre più sprezzante, altezzoso, volutamente violento per suscitare in modo immediato una reazione da parte degli altri. Non solo, una persona narcisistica intraprenderà online delle relazioni solo ed esclusivamente con coloro che la ammirano e che hanno lasciato commenti positivi e con il passare del tempo è possibile che solo quei rapporti online diventino per il narcisista reali.

Coloro che soffrono di questo disturbo di personalità tipico della nostra epoca contemporanea potrebbero non rendersi conto di quanto sia grave la loro condizione. Proprio per questo motivo si consiglia ad amici e parenti di cercare di aprire al malato gli occhi sulla realtà e sulle possibili implicazioni negative che questi atteggiamenti hanno sulla vita. Considerando però che coloro che soffrono di disturbi della personalità possono avere anche delle reazioni negative a consigli di questa tipologia, è sempre preferibile fare affidamento su un professionista del settore. Gli psicoterapeuti sono in grado infatti di far comprendere ad ognuno quanto gravi siano i propri comportamenti e possono aiutare il narcisista ad intraprendere un percorso di guarigione davvero molto efficace.

Dobbiamo essere sinceri, non si tratta mai di un percorso semplice. Riuscire a staccare gli occhi da se stessi e iniziare a guardare al mondo da una prospettiva del tutto nuova è, capite bene, un processo complesso che richiede pazienza, tempo, dedizione, voglia di cambiare e che richiede una forza di volontà davvero ferrea. Grazie però all’aiuto di un professionista e al supporto di tutti i familiari, uscire da questo status è possibile. Il rischio è quello di cadere di nuovo in questo problema ovviamente, soprattutto perché i social network e più in generale il web sono strumenti di cui difficilmente oggi è possibile fare a meno. Basterà darsi delle regole però ed evitare di utilizzare in modo eccessivo questi strumenti per riuscire in questa impresa.